Quando il rinnovamento di un sito può influire negativamente sulle classifiche

Pubblicato: 2021-07-13

In un Hangout per webmaster After Hours, John Mueller di Google ha risposto a più domande su quali tipi di modifiche possono influire sulle classifiche e quali tipi di modifiche no.

Lungo la strada Mueller spiega diversi scenari che sono innocui e anche i tipi di cambiamenti che possono influire sul modo in cui Google vede il sito Web, incluso vederlo come un sito nuovo di zecca.

Rendimento della ricerca influenzato da un rinnovamento del sito

La persona che ha posto la domanda ha detto che gli ultimi tre siti che aveva " rinnovato " avevano subito cambiamenti di ranking estremamente negativi nella ricerca di Google.

Ha notato che non era mai successo prima in precedenti " revamping " e stava cercando di scoprire se questo fosse qualcosa dalla parte di Google e di capire quali tipi di modifiche potrebbero influire sulle prestazioni di ricerca in generale.

C'è da dire che John Mueller non ha chiesto di chiarire cosa intendesse chi ha posto la domanda per “ revamp ” di un sito web.

Un rinnovamento potrebbe variare da una semplice riprogettazione a un completo aggiornamento SEO del contenuto, metadati e profonde modifiche alla struttura del sito.

John Mueller di Google discute di rinnovamento dei siti web

John Mueller di Google

John Mueller dice che non è Google...

Mueller:

“In generale, questo genere di cose le guarderei in base al sito web.

Non c'è nulla dalla nostra parte che possa dire che ... se un sito Web viene rinnovato, dobbiamo cambiarne la classifica.

...Se lo vedi con tre siti Web, sembra che tu stia facendo qualcosa di unico con i processi di rinnovamento e non che ci sia qualcosa dalla parte di Google che bloccherebbe i rinnovamenti in generale.

Per i rinnovamenti a volte ci sono alcune cose che si uniscono ea volte è difficile capire esattamente cosa sta succedendo.

Ma la cosa principale a cui farei attenzione quando stai facendo un rinnovamento è assicurarmi che:

Che gli URL rimangano gli stessi il più possibile in modo da non modificare la struttura dell'URL.

Che il collegamento interno rimanga il più possibile lo stesso.

Che il contenuto e il layout delle pagine rimangano il più possibile gli stessi.

E se questi elementi tecnici sono essenzialmente allineati, da parte nostra l'unica cosa che vediamo è che forse il sito Web è un po' più veloce ora perché stai utilizzando un'infrastruttura più veloce".

Cosa spinge Google a trattare un vecchio sito come nuovo di zecca

John Mueller ha elencato i tipi di modifiche che potrebbero indurre Google a trattare un sito Web come completamente nuovo.

“Se invece quei fattori non si allineano come:

  • Se gli URL cambiano
  • Se il layout cambia
  • Se il contenuto cambia
  • Se non hai reindirizzamenti dai vecchi URL a quelli nuovi

Quindi quelli sono essenzialmente aspetti che dicono di usare che dobbiamo trattarlo come un nuovo sito Web perché essenzialmente eseguiamo la scansione dall'inizio e ci sono contenuti completamente diversi o è completamente diverso nella configurazione o è un layout completamente diverso o gli URL sono completamente diversi.

Quindi è… essenzialmente da parte nostra, diciamo oh è un nuovo sito web, ricominceremo da capo e cercheremo di capirlo di nuovo.

Quindi è qualcosa a cui starei attento lì".

Quando le modifiche al sito web coincidono con gli aggiornamenti di Google

Mueller ha poi affermato che Google è sempre in aggiornamento e che i cambiamenti nelle classifiche potrebbero non essere correlati alle recenti modifiche al sito web.

Mueller osservò:

"L'altra cosa è anche che apportiamo anche altri tipi di modifiche al ranking sul web.

E a volte quando fai un rinnovamento ottieni il tempismo in un modo così perfetto che si allinea esattamente con quando apportiamo un aggiornamento principale o quando apportiamo un cambiamento di classifica più grande.

E poi è davvero difficile da riconoscere: questo problema è dovuto al tipo di modifica tecnica che ho apportato o è questo problema perché Google in genere avrebbe comunque interpretato il mio sito Web in modo diverso.

Cercando di capire come... è qualcosa che hai fatto con il rinnovamento o è qualcosa che Google ha cambiato?

Penso che sia una sorta di buon primo passo e per fare parte di questo è davvero utile ricontrollare tutti i dettagli tecnici e davvero una specie di collegamento ottenere una mappa di tutti i vecchi URL e quindi controllarli in archive.org e guarda come erano prima e conferma come sono ora.

Usa i diversi strumenti di test per assicurarti che sia tutto scansionabile e indicizzabile... tutte queste cose".

L'ultimo pezzo sulla scansione di un sito è un'informazione eccellente. Eseguire sempre la scansione di un sito prima di apportare modifiche per avere una registrazione dell'aspetto del sito prima della modifica.

Una volta aggiornato il sito, è possibile eseguire la scansione del nuovo sito e confrontare eventuali modifiche tra i due stati.

Screaming Frog offre uno stile di rappresentazione visiva di panoramica che mostra la struttura dei collegamenti interni con nodi ben collegati altamente visibili. Il confronto tra le due viste, ad esempio, può dare un'idea immediata di eventuali modifiche non intenzionali.

Se la struttura dell'URL di un sito è cambiata, la scansione del vecchio sito può produrre un elenco di pagine interne che possono quindi essere inserite in Screaming Frog come una scansione dell'elenco che mostrerà se alcune pagine sono orfane o non reindirizzate come dovrebbero, ecc. .

La modifica della struttura del sito ha un impatto?

La persona che ha posto la domanda ha ringraziato Mueller poi ha aggiunto di aver modificato la struttura del sito web in modo da dividerlo in più sezioni.

Non l'aveva menzionato prima, quindi ora Mueller in effetti sta rispondendo a una domanda diversa.

Ora sta rispondendo se la modifica della struttura di un sito avrà un impatto sul modo in cui Google vede le pagine del sito.

Mueller ha risposto:

“È qualcosa in cui la modifica della struttura di un sito Web influenzerà il modo in cui la ricerca lo guarda e può anche essere un effetto positivo.

Quindi potrebbe essere che i precedenti rinnovamenti che hai fatto se sei passato da un sito Web a una pagina a un sito Web a più pagine, potrebbe essere un buon cambiamento per quei siti Web.

Ma potrebbe darsi che lo stesso cambiamento per il sito web attuale su cui stai lavorando non abbia molto senso".

La modifica dell'ordine dei paragrafi influisce sul modo in cui Google vede la pagina?

La persona che ha posto la domanda ha poi chiesto se la modifica dell'ordine dei paragrafi sulla pagina Web potesse influire sul modo in cui Google visualizza quelle pagine.

Mueller ha risposto:

"Non di solito, ma può influire un po' perché cerchiamo di capire il contesto del testo che hai sulle pagine e se sposti un paragrafo da qualcosa che è molto prominente in un'area in cui è come oh questo è un lato Nota.

Quindi ciò potrebbe influenzare il modo in cui vediamo tali informazioni".

Esempio di una modifica che Google noterebbe

In risposta a un'altra domanda di follow-up, John ha offerto un esempio di un cambiamento che potrebbe indurre Google a guardare la pagina in modo diverso.

"Sarebbe di più se cambiassi qualcosa da esso è come l'intestazione di una pagina e lo spostassi nel piè di pagina o qualcosa del genere, è qualcosa in cui potrei immaginare il nostro sistema dire oh non è più importante."

La modifica di tutte le immagini avrà un impatto sulle classifiche?

La persona che ha posto la domanda ha posto un'altra domanda di follow-up, questa chiedendo se Google avrebbe cambiato le classifiche se il sito Web avesse aggiornato il proprio sito con immagini nuove di zecca.

Mueller ha risposto:

“Per la normale ricerca sul web non avrebbe importanza.

Per la ricerca di immagini, se desideri quelle immagini nella ricerca di immagini e se ricevi traffico dalla ricerca di immagini, ovviamente la modifica delle immagini sarebbe importante.

Le modifiche negative alla ricerca dovrebbero essere esaminate

Se le modifiche alle classifiche di ricerca non possono essere identificate facilmente, il primo passaggio dovrebbe essere una scansione del sito per identificare le modifiche negative che potrebbero risultare evidenti dai dati di scansione.

Quando non ci sono cause apparenti, potrebbe trattarsi di una modifica relativa a un aggiornamento di Google, il che significa quindi un diverso tipo di controllo che prevede il controllo del risultato della ricerca per vedere cosa è cambiato nei tipi di pagine Web che Google sta classificando.

Le modifiche a un sito Web devono essere eseguite con attenzione.

I backup sono essenziali. Nel caso in cui qualcosa vada terribilmente storto, il sito può essere rapidamente ripristinato allo stato originale e il ranking diminuisce.

Citazione

Guarda John Mueller rispondere a più domande sui rinnovamenti del sito Web e sui cali di classifica, dal segno di 40 secondi del video.